giovedì 17 agosto 2017

Prossimamente dalla penna di Deborah Fasola....




Titolo: Inevitabile follia
Autore:  Deborah Fasola
Serie: Autoconclusivo – No serie
Data di uscita: 1 settembre 2017
Genere: Contemporary romance
Editore: Self Publishing
Numero pagine: 292
Formati: Ebook e Cartaceo
Prezzo: 0,99 Ebook – 8€ cartaceo








Sinossi  

Ho paura di lui, ma lo desidero con tutta me stessa.
La voglio come non ho mai desiderato nessun’altra, ma la odio con tutto il cuore.
Lui è paura e pericolo.
Lei innocenza e peccato.
Lui non sarà mai mio.
Lei mi appartiene.
Lydia Gale sogna il lusso e la fama così, quando si trasferisce a Los Angeles, decide di scendere a patti con se stessa diventando la finta fidanzata di un noto attore di Hollywood.
Quando le attenzioni da parte di lui vengono a mancare, Lydia lo minaccia di rivelare il loro segreto alla stampa, macchiando la sua immagine pubblica con uno scandalo di dimensioni inimmaginabili.

Viene così mandata a una festa, in rappresentanza del fidanzato, e sarà proprio lì che incontrerà Max, un uomo tanto attraente quanto pericoloso, che la salverà da quella folle notte rendendola indimenticabile.
Max entrerà con la forza nella vita di Lydia e più lei tenterà di scappare da quella situazione pericolosa, più si ritroverà coinvolta, sentendosi per qualche strana ragione attratta da quel mondo assurdo e sregolato.
Max e Lydia impareranno a conoscersi e a curare i loro vuoti interiori, ma più di ogni altra cosa impareranno ad amare.
 Un sociopatico.
Una ragazza ambiziosa.
Un crimine.
Un circolo vizioso fatto di bugie.
E un solo sogno d’amore.

L'autrice....
Nata a Vercelli nel 1978 e laureata in Scienze dell’Educazione, ha operato nel sociale prima di dedicarsi completamente al mondo della scrittura. È editor freelance e articolista. Autrice poliedrica di romanzi di vari generi letterari, ha poi trovato nella commedia romantica e ironica la sua dimensione. Ama la sua famiglia, i libri e i sogni sopra ogni cosa.

Un piccolo articolo e infine il video della mia passeggiata alla mostra....

PRESENTATA A MILANO LA PRIMA MONDIALE DELLA NUOVA MOSTRA DI STEVE MCCURRY DAL TITOLO "LEGGERE"

Il noto photoreporter statunitense presenta a Brescia,

nell'ambito del BRESCIA PHOTO FESTIVAL,

il suo nuovo lavoro in prima mondiale

"LEGGERE" 


 

In occasione di Brescia Photo Festival 2017, in prima mondiale, Santa Giulia propone Steve McCurry. Leggere.

La mostra, curata da Biba Giacchetti e, per i contributi letterari, da Roberto Cotroneo, è collegata alla fortunata serie di immagini che McCurry ha riunito in un magnifico volume, che è anche un best seller del settore a livello mondiale.

Ma quelle che compaiono in quella pubblicazione saranno solo alcune delle foto che popoleranno la più ampia mostra che il noto fotoreporter statunitense proporrà a Brescia. Steve McCurry.

Leggere è un’imperdibile produzione di Fondazione Brescia Musei e Civita Mostre, realizzata in collaborazione con SudEst57 e con un progetto di allestimento dello scenografo Peter Bottazzi.

L’inedita selezione di fotografie proposta nella grande mostra bresciana vuole costituire anche un omaggio di McCurry al grande fotografo ungherese André Kertész.

La rassegna allestita negli spazi del Complesso di Santa Giulia, presenta circa 70 fotografie che ritraggono persone da tutto il mondo assorbite nell'atto intimo e universale del leggere. Le persone sono catturate dall'obiettivo di McCurry che svela il potere insito in questa azione, la sua capacità di trasportare le persone in mondi immaginati, nei ricordi, nel presente, nel passato e nel futuro e nella mente dell'uomo.


Dai luoghi di preghiera in Turchia, alle strade dei mercati in Italia, dai rumori dell’India ai silenzi dell’Asia orientale, dall’Afghanistan all’Italia, dall’Africa agli Stati Uniti:

immagini vibranti e colorate
documentano i momenti di quiete durante il quale le persone si immergono nei libri, nei giornali, nelle riviste.

Giovani o anziani, ricchi o poveri, religiosi o laici: per chiunque e dovunque c’è un momento per la lettura.

Le fotografie che rendono omaggio alla parola scritta saranno accompagnate da una serie di citazioni di brani letterari scelti da Roberto Cotroneo, che costituiranno una sorta di percorso parallelo, un contrappunto di parole dedicate alla lettura che affiancheranno gli scatti di McCurry per coinvolgere ulteriormente il visitatore.
Una sezione conclusiva presenterà i libri pubblicati in questi anni con le foto di Steve McCurry, anche quelli che sono oggi introvabili, accanto alle foto originali che sono state scelte dal fotografo per le copertine e che sono spesso le icone che lo hanno reso celebre in tutto il mondo.
Immagini e parole saranno inserite in un allestimento progettato da Peter Bottazzi, che inviterà il visitatore a ritrovare un rapporto intimo e diretto con la lettura, ma anche con le immagini di Steve McCurry che la rappresentano.

Le mostre monografiche dedicate a Steve McCurry, organizzate in Italia da Civita con la collaborazione di SudEst57 hanno registrato in questi anni una straordinaria partecipazione di pubblico, raggiungendo di recente l’eccezionale risultato di un milione di visitatori: un pubblico davvero ampio ed eterogeneo, costituito in larga misura di giovani e giovanissimi.

Steve McCurry è un punto di riferimento per questo pubblico,
che nelle sue fotografie riconosce un modo di guardare al nostro tempo.
Con questa nuova mostra Steve McCurry presenta per la prima volta selezione inedita delle sue foto che, sul filo della tematica universale della lettura, attraversa oltre trent'anni della sua eccezionale carriera.

Eccovi il video della mia passeggiata a questa mostra ....


video


Venite ad immergervi con me in un mondo fatto di re, regine, complotti e segreti e tanto tantissimo mistero.............

TITOLO: Fracture
AUTRICE: Barbara Bolzan
GENERE: Distopico
PAGINE: 341
                                                        


L'infedele - di Mèlodie Morel

TITOLO: L'infedele
AUTRICE: Mèlodie Morel
GENERE: New Adult
PAGINE: 71

                                   

lunedì 14 agosto 2017

Buon inizio settimana! Apriamo la giornata con la rubrica "Musica e parole" di Katia

"La musica è il genere di arte perfetto. La musica non può mai rivelare il suo segreto più nascosto."
                                                                    Oscar Wilde


venerdì 11 agosto 2017

Terminiamo questo venerdì con la mia recensione a "Fidati di me" di Jessica verzelletti.

TITOLO: Fidati di me
AUTRICE: Jessica Verzelletti
GENERE: Contemporary Romance
PAGINE: 140
                                                      


SINOSSI

Selene, a causa della fine di un amore malato, ritorna a Brescia per occupare momentaneamente una cattedra come professoressa d'arte in una classe composta da ragazzi difficili. Selene ama il suo lavoro, ama l’arte e ama aiutare quegli studenti complicati, impiegando per loro tutte le energie. Lei, infatti, non ha tempo per l’amore, non ci crede più a causa della violenza subita. Le sue cicatrici fisiche si sono rimarginate in fretta, ma non quelle della sua anima e del suo cuore. Cerca quindi di tenere lontano gli uomini, soprattutto il bel Lukas Moore, che ha la fama di essere un gran sciupafemmine. Lukas, un professore di musica che lavora nella stessa scuola, si porrà l'obbiettivo di curare questo cuore ferito, cercando di riaccendere quella fiducia nell'amore che Selene ha perso. Lui ha una ferrea e unica convinzione: si può sempre ricominciare ad amare. Ma ciò non è facile, soprattutto se a precederlo è una fama da Don Giovanni e se il passato torna a far visita…

Questo è il primo romanzo che leggo dell'autrice ed è stata una piacevole scoperta  leggere una storia ambientata nella mia città "Brescia".
Il tema del romanzo può far pensare alla solita storia d'amore tormentata ma in realtà tratta un tema molto attuale (purtroppo), la violenza sulle donne.
Selene è una ragazza di ventotto anni, bella e intelligente, per amore si trasferisce con il fidanzato Richard a Milano, città di quest'ultimo.
Qui lei crede di dare una svolta alla sua vita, trovando lavoro e formandosi una famiglia, invece si ritrova prigioniera della gelosia folle e della possessività malata del fidanzato.
Per fuggire da lui e da quella situazione, Selene torna al suo paese d'origine Brescia, dove grazie ad un colloquio riesce ad ottenere un lavoro all'accademia d'arte Claude Monet.
Qui si troverà ad affrontare nuovamente la violenza, ma stavolta il protagonista è Roberto un suo alunno che per difendere la madre da un compagno violento, ne diviene lo scudo. Grazie a lei Roberto e la madre riusciranno a trovare il coraggio per denunciare e insieme riprendersi la loro vita....
Selene riuscirà come loro ha lasciarsi il passato alle spalle? E riuscirà a trovare le serenità perduta e la fiducia negli uomini? 
La lettura di questa storia risulta fluida e veloce. Nonostante l'autrice tratti temi forti riesce a smorzarne i toni usando la simpatia degli alunni e la storia romantica e dolce tra Selene e Lukas.
Per essere il suo primo romanzo rosa credo possa esserne orgogliosa, dato che in poche pagine riesce a trasmettere ogni emozione in modo dolce ma al tempo stesso intenso, dando a chi legge la possibilità di immedesimarsi e di trarne ogni sfumatura.


                                                                                                    A presto Emanuela

giovedì 10 agosto 2017

Ed ora una bella segnalazione firmata Quixote....in uscita prossimamente..


TITOLO: Pezzo dopo Pezzo
TITOLO ORIGINALE: Piece by Piece
AUTORE: Teodora Kostova
AMBIENTAZIONE: Londra
TRADUZIONE: Elena Turi per Quixote Translations
PAGINE: 280 circa
GENERE: Contemporaneo
FORMATO: E-book e cartaceo
PREZZO: 3,99 € e-book
DATA DI USCITA: 17 Agosto 2017

TRAMA
A volte, prima di raggiungere la superficie, devi toccare il fondo…
Durante gli ultimi dieci anni, la vita di Riley Davies è stata oscurata dalla tragica morte del suo partner.
Mentre oscilla tra lo stordimento indotto dall’alcol, la depressione clinica e gli affari a cui dedica tutto il suo tempo e le sue energie, Riley non crede, né spera, che un giorno la sua vita possa tornare a essere degna di essere vissuta.
Questo finché Sonnie Frye non si presenta nel suo negozio d’abbigliamento e cambia la sua vita per sempre.
Sonnie è un uomo a cui piace ottenere quello che vuole, quando lo vuole. Ha lavorato sodo per diventare il capo del reparto costumi del teatro Queen Victoria, guadagnandosi nel mentre molti premi e parecchi clienti importanti. È abituato a pensare prima di tutto ai propri bisogni, obiettivi e desideri, e non è disposto a compromettere la propria felicità per nessuno.
Questo finché non incontra un affascinante negoziante che lo guarda con occhi così tristi, da colpirlo subito al cuore.
Quando si rende conto di quello che vuole, Sonnie decide di entrare nella vita di Riley e,
preferibilmente, nel suo letto, ma presto scopre che l’impresa non è facile quanto sembra. Per la prima volta nella sua vita, potrebbe dover mettere i bisogni di qualcun altro prima dei suoi e chiedersi quali siano le cose davvero importanti.
Riusciranno questi due uomini a stare insieme, superando le differenze che li dividono e tutti gli altri ostacoli che la vita metterà sul loro cammino? O questo si rivelerà troppo per loro, sconvolgendoli nel profondo e distruggendo tutto ciò che hanno ottenuto con un duro lavoro?


Teodora Kostova
Ciao, mi chiamo Teodora e vivo a Londra con mio marito e mio figlio. Scrivo da quando riesco a ricordare, ma ho iniziato a farlo per lavoro nel 2010, quando ho deciso che tutto il resto mi annoiava a morte e che dovevo fare quello che avevo sempre voluto fare ma a cui non avevo mai avuto il coraggio di dedicarmi totalmente. Ho fatto la giornalista, l’editor, l’assistente personale e l’arredatrice d’interni, tra le molte altre cose, ma appena il fascino della novità di queste professioni nuove ed eccitanti svaniva, tornavo sempre alla scrittura. Essere nervosa, impaziente, rumorosa e frettolosa non sono qualità che aiutano quando si fa lo scrittore, perché devo sedermi da sola, possibilmente rimanendo immobile, e scrivere per la maggior parte della giornata, ma nonostante tutto adoro follemente questo lavoro. I momenti in cui scrivo sono gli unici in cui mi sento davvero in pace e questa è l’unica attività che riesco a portare avanti per più di dieci minuti alla volta, visto che perfino mio figlio ha una curva dell’attenzione più lunga della mia.
Quando non sono intenta a procrastinare, mi piace andare in palestra, cucinare cibo italiano (e mangiarlo), leggere, ascoltare musica rock e guardare film indipendenti e repliche di True Blood. O, nei casi peggiori, farmi battere a ogni gioco della Nintendo Wii da un ragazzino molto ingegnoso.





La storia continua...Paola ci racconta Schegge di ricordi.

TITOLO: Schegge di ricordi
AUTRICE: Monica Lombardi
GENERE: Thriller
PAGINE: 368
                                                      

Sinossi

 È sopravvissuta. Ora vuole ricominciare a vivere.

Due donne, due amiche, Giulia e Livia, rapite una sera di novembre. Quando tornano alla loro vita, niente è più come prima. Livia, quella che è stata più a contatto con il mostro, di notte sogna la sua prigionia e di giorno non riesce a scrollarsi di dosso la sensazione che lui tornerà. E infatti il mostro si avvicina, più folle e spietato che mai. Con un solo obiettivo: insinuarsi per sempre nella mente di Livia.
Il commissario Claudio Sereni, a sua volta vittima di un insolito incidente di cui non ha memoria, dovrà riprendere le fila del caso del rapimento delle due amiche rimasto irrisolto. Attorno a lui orbitano il collega Emilio Arco e la sensitiva Ilaria Benni. Dovrà muoversi con decisione per stanare il mostro e allo stesso tempo con delicatezza per non spezzare la fragile corazza che Livia ha costruito intorno a sé, ai suoi ricordi e ai suoi sentimenti.
Con Schegge di ricordi Monica Lombardi torna a scavare nelle voragini della mente umana, in un thriller psicologico degno dei maestri del genere.

Paola racconta...

IL PANICO ERA NELLA CADUTA NELLA SCOPERTA DI TROVARSI IN UN INCUBO.
ORA ERA ARRIVATO IL MOMENTO DI PENSARE A COME USCIRNE.


Livia e Giulia stanno cercando ognuna a modo proprio di ritornare alle loro vite, nonostante l'ombra del mostro incomba su di loro.


NON SONO PIÙ LA LIVIA CHE CONOSCEVI.
NON RIESCO A FUNZIONARE DA SOLA, COME PENSI CHE IO POSSA FUNZIONARE CON TE, CON VOI?


Vivono di incubi e paure ma entrambe sono sostenute da uomini che le «Amano»
Andrea per Giulia è un sostegno molto presente come Claudio lo diventerà per Livia, sì l'ispettore vittima di un incidente a poche ore dal loro sequestro torna in pista e farà il possibile per catturare Mario Gerli, liberando finalmente Livia dagli incubi.

SENTI IL BISOGNO DI PROTEGGERLA ORA PERCHÉ NON SEI RIUSCITO A PROTEGGERLA QUELLA NOTTE.

Ripete a sé stesso che sta semplicemente facendo il suo lavoro quando per proteggerla si ferma da lei, quando i suoi pensieri vanno a cercarla più del dovuto, ma dovrà ammettere che non è solo quello il motivo...
Le donne, la loro forza, il loro coraggio sono ancora il centro della storia, non ci sono paure né incubi che possono impedire ad una donna di salvarsi ed è proprio questo che salverà ancora una volta Giulia e Livia.

Se nel primo romanzo tutto ruotava intorno a Livia e Giulia , in questo l'attenzione è concentrata sul carceriere .
L'autrice descrive dettagliatamente i personaggi non solo a livello fisico, lei vuole farceli conoscere vuole farci entrare nella storia e lo fa alla grande.
Anche in questo libro Monica ti tiene col fiato sospeso, ma dà molte risposte a interrogativi che ti eri posta già nel primo, la voglia di sapere come va a finire è incontenibile, è davvero bellissimo e coinvolgente romantico e d'azione, infonde coraggio.

 COMPLIMENTI ALL'AUTRICE!
                                                   Paola

                                            

Oggi vi dò il buongiorno con questa intensa e cioccolatosa storia.....

TITOLO: Pericoloso come il cioccolato
AUTRICE: Eva Mangas
GENERE: Romance/ paranormal
PAGINE: 233
                                                  



martedì 8 agosto 2017

Cosa state leggendo di bello?? Raccontatemelo...Ecco le mie letture..

Ho letto....


Per quanto tempo si può sfuggire dalle paure che ci terrorizzano? 
Con un futuro incerto e un passato violento da cui scappare Lisa se lo chiede di continuo. 
Decisa a ricostruirsi da sola un futuro lontano dal passato, Lisa, quando arriva in quel piccolo paese baciato dalle acque del Corlo, non si fida di nessuno, a parte Miki non parla con nessuno e, soprattutto, sembra decisa ad evitare qualsiasi legame. Era una promessa fatta tanto tempo prima, una promessa fatta alla vita ed aveva tutta l’intenzione di rispettarla.
Piano piano però, qualcuno riesce a sgretolare quel muro che lei si è costruita e, tendendole la mano, riesce a far breccia nel suo cuore: Alex, un istruttore cinofilo dagli occhi puri come il ghiaccio, è un ragazzo che non teme il rischio. 
Ma a pochi passi dall'abbandonarsi a quell'amore, il terribile passato di Lisa torna da lei a rivendicare ciò che gli spetta. Perché Lisa si porta dentro un segreto che minaccia di frantumare in mille pezzi una ritrovata ed inaspettata felicità e rimetterla con le spalle al muro. 
Troverà il coraggio per evitare che il passato distrugga la sua nuova vita? Una vita in cui Lisa ha finalmente trovato la sua ancora di salvezza in un mare mosso dalla tempesta?
Link acquisto: ebook

In lettura....


Sara ha quasi quarant’anni ed è in quella fase in cui si fanno i primi bilanci, in cui si cerca di capire se la vita corrisponde alle aspettative passate. Gestisce Sogni di cioccolato creando dei biscotti e dei cioccolatini speciali, in armonia con l’umore della persona che li sceglie. Ha un marito su cui può fare sempre affidamento e due bimbe golose che si divertono a cucinare con la mamma... Ma una parte di lei, una parte ribelle e audace, è rimasta nel passato. È rimasta con Davide, il suo ex. Un uomo pericoloso, complicato e sexy dagli occhi d’ambra e il piercing al sopracciglio. Il suo primo grande amore e anche colui che, a pochi giorni dal matrimonio, le ha spezzato il cuore abbandonandola con un messaggio e una rosa nera. 
Sara non ha dimenticato del tutto Davide e ancora adesso le capita di lasciarsi andare ai ricordi, fantasticando una vita diversa. Forse è per questo che, quando si imbatte per caso nella sua epigrafe, si vede crollare il mondo addosso. Il suo ex è morto. Non potrà più pensare a lui in segreto giocando al gioco dei se. Non potrà più sentirlo e immaginare le sue braccia attorno a lei. La sera dopo il funerale, insonne, si ritrova a sfogliare gli album nascosti al marito, quelli che raccontano il suo amore passato. Turbata, cerca rifugio nel tepore di una tisana ma, quando sta per avvicinare le labbra al bordo della tazza, una voce la fa voltare di scatto. La tazza finisce a terra in mille pezzi: lo spettro di Davide è davanti a lei. 
Da questo momento in poi il delicato equilibrio della vita di Sara subisce un profondo sconvolgimento. Il suo ex appare e scompare invadendo i suoi pensieri, i suoi sogni, pericoloso come il cioccolato che lei manipola e che spesso si ribella al suo tocco. La presenza di Davide diventa sempre più ingombrante, le sue parole inquietanti, fino a quando giungerà a rivelarle il segreto che ha causato la rottura del loro fidanzamento alle soglie del matrimonio…

Una storia romantica e misteriosa, che ti immerge nelle conturbanti volute di cioccolato, da quello più dark ed enigmatico a quello più morbido e avvolgente, da quello più piccante e speziato a quello più dolce e rassicurante… 

Davide appoggiò i palmi delle mani sul frigo, imprigionandola. 
«Vuoi vedermi e sentirmi. Il tuo corpo lo sa, anche se la tua mente non l’ha ancora capito.»
Dio, era troppo vicino, troppo bello, troppo vero. Lui era come il primo morso di cioccolato, amaro e dolce, un’esplosione di sapori che la portavano lontano, la riconducevano a una se stessa diversa, sfrenata e sognatrice. Davide era stato il suo primo salto nel buio, il primo orizzonte raggiunto. E il primo grande dolore. Il suo sapore era impossibile da dimenticare. Il corpo una calamita che la attraeva.
Deglutì, sforzandosi di ignorarlo. Contò fino a cento: i secondi necessari a gustare il sapore del cioccolato che si scioglie lentamente in bocca.
Link acquisto: ebook

Leggerò...


Selene, a causa della fine di un amore malato, ritorna a Brescia per occupare momentaneamente una cattedra come professoressa d'arte in una classe composta da ragazzi difficili. Selene ama il suo lavoro, ama l’arte e ama aiutare quegli studenti complicati, impiegando per loro tutte le energie. Lei, infatti, non ha tempo per l’amore, non ci crede più a causa della violenza subita. Le sue cicatrici fisiche si sono rimarginate in fretta, ma non quelle della sua anima e del suo cuore. Cerca quindi di tenere lontano gli uomini, soprattutto il bel Lukas Moore, che ha la fama di essere un gran sciupafemmine. Lukas, un professore di musica che lavora nella stessa scuola, si porrà l'obbiettivo di curare questo cuore ferito, cercando di riaccendere quella fiducia nell'amore che Selene ha perso. Lui ha una ferrea e unica convinzione: si può sempre ricominciare ad amare. Ma ciò non è facile, soprattutto se a precederlo è una fama da Don Giovanni e se il passato torna a far visita…
Link acquisto: ebook

Ed ora ditemi la vostra....

Ed eccoci ad un nuovo incontro con la Rubrica Emergenti....

Parliamo di ….


Altra lettura e altra recensione, venite a scoprire di chi parlo....

TITOLO: Non lasciarmi cadere
AUTRICE: Deborah Writh
GENERE: New Adult /Thriller
PAGINE: 233








Sinossi

Per quanto tempo si può sfuggire dalle paure che ci terrorizzano? 
Con un futuro incerto e un passato violento da cui scappare Lisa se lo chiede di continuo. 
Decisa a ricostruirsi da sola un futuro lontano dal passato, Lisa, quando arriva in quel piccolo paese baciato dalle acque del Corlo, non si fida di nessuno, a parte Miki non parla con nessuno e, soprattutto, sembra decisa ad evitare qualsiasi legame. Era una promessa fatta tanto tempo prima, una promessa fatta alla vita ed aveva tutta l’intenzione di rispettarla.
Piano piano però, qualcuno riesce a sgretolare quel muro che lei si è costruita e, tendendole la mano, riesce a far breccia nel suo cuore: Alex, un istruttore cinofilo dagli occhi puri come il ghiaccio, è un ragazzo che non teme il rischio. 
Ma a pochi passi dall'abbandonarsi a quell'amore, il terribile passato di Lisa torna da lei a rivendicare ciò che gli spetta. Perché Lisa si porta dentro un segreto che minaccia di frantumare in mille pezzi una ritrovata ed inaspettata felicità e rimetterla con le spalle al muro. 
Troverà il coraggio per evitare che il passato distrugga la sua nuova vita? Una vita in cui Lisa ha finalmente trovato la sua ancora di salvezza in un mare mosso dalla tempesta?


Lisa è una ragazzina come tante all'apparenza, ma dietro quella maschera nasconde un mondo oscuro, fatto di violenza e dolore, procuratole da chi doveva amarla e proteggerla.
Alex è un ragazzo che ha avuto tutto dalla vita, si è divertito e ne ha combinate tante, ma dopo una grande perdita decide di non volere più vivere così e quindi da un taglio netto al passato e ricomincia percorrendo una nuova strada.
Due vite lontane e molto diverse ma che troveranno l'uno nell'altra quella forza e quell'amore che può e deve portarli ad un futuro lontano anni luce dal proprio passato.


Una storia forte, cruda ma molto reale, un tema pesante da accettare ma che l'autrice affronta in modo schietto e sensibile.
La scrittura fluida e dettagliata ti permette di immaginare, sentire e toccare con mano ogni cosa e vicenda descritte.
La scrittrice al suo esordio, riesce in una sola storia a sfiorare più generi, passando dal romance  all' adult e infine spruzzando con una tinta di thriller.
Mi è piaciuto molto il fatto di sottolineare sempre il lato emotivo e introspettivo di Lisa e ancor più di quello del "mostro", e
il tornare ogni tanto indietro per darti modo di colmare i vuoti che vengono a galla durante la lettura.
Insomma per essere al primo libro, devo dire che Deborah si è decisamente aperta una porta, sicuramente una scrittrice da tenere d'occhio.


 Emanuela

lunedì 7 agosto 2017

ULTIME NOVITA' PER "La strada di Babilonia"